TRASPARENZA NELLA COMUNICAZIONE AL CLIENTE

Nell’ambito della comunicazione pubblicitaria, già dal 2009 Pirelli ha definito un processo tracciabile e trasparente di tutte le decisioni relative alle campagne pubblicitarie e alla loro pianificazione sui mezzi, sia nel caso di attività promozionali gestite centralmente, sia localmente con la supervisione centrale. Con riguardo alla produzione di campagne pubblicitarie e alla pianificazione dei mezzi, Pirelli utilizza specifiche strutture di auditing e certificazione che pongono l’Azienda ai livelli più evoluti di trasparenza e tracciabilità nelle scelte di investimento. Il Gruppo Pirelli è associato all’UPA (Utenti Pubblicità Associati), ove anche nel 2014 ha ricoperto il ruolo di Vice Presidente, dedicando fra l’altro costante impegno al sostegno del Codice di Autodisciplina Pubblicitaria dell’associazione.

Il Gruppo ha inoltre aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria), allo IAB (Interactive Advertising Bureau) e al Consumer Forum, ente costituito da associazioni di consumatori e da aziende per la salvaguardia e la tutela del consumatore.

Tramite l’UPA Pirelli è membro della World Federation of Advertisers (WFA), che impegna le aziende partecipanti a una competizione e a una comunicazione oneste, veritiere e corrette, nel rispetto del Codice di responsabilità e autoregolamentazione a cui aderiscono. La tutela del consumatore è inoltre garantita nella scelta, da parte dell’Azienda, di fornitori del settore della comunicazione (agenzie creative, centri media, case di produzione) che a loro volta appartengono ad associazioni di categoria dotate di Codici Etici di comunicazione.