Formazione

In coerenza con la strategia di posizionamento Premium, nel 2013 Pirelli ha aggiornato il proprio Modello di formazione globale in ottica di allineamento delle competenze, rafforzarmento del sistema complessivo di knowledge management e creazione di processi di formazione permanente.

Il nuovo Modello di formazione, denominato Training@Pirelli, ha consentito di globalizzare l’offerta formativa fra tutti i paesi, aprendola a tutta la popolazione aziendale e realizzando al contempo economie di scala e incremento dei potenziali fruitori. Training@Pirelli si caratterizza per essere un sistema organizzato e strutturato globalmente ma, allo stesso tempo, attrezzato per rispondere alle necessità che in ogni momento possono emergere a livello locale, in ciascuno dei paesi dove Pirelli è presente.

L’impianto formativo Pirelli è strettamente legato al sistema di Performance Management (per approfondimenti si veda il paragrafo dedicato allo “Sviluppo”): in sede di colloquio annuale e semestrale con il proprio Responsabile vengono infatti definite le priorità formative e i corsi da frequentare sulla base dell’offerta di Training@Pirelli, descritta in un catalogo diffuso a tutti i dipendenti attraverso il portale della formazione, chiamato Learning Lab.

Le tre “colonne” su cui si basa Training@Pirelli sono la Professional Academy, la School of Management e la Local Education. Le prime due sono disegnate centralmente con implementazione nei paesi del Gruppo, mentre la Local Education è generata ed erogata localmente per rispondere alle specifiche esigenze locali.

Professional Academy

Le Academy Pirelli sono dieci: Product Academy, Manufacturing Academy, Commercial Academy, Quality Academy, Supply chain Academy, Purchasing Academy, Finance Academy, Planning & Controlling Academy, Human Resources Academy, Information Technology Academy.

Gli elementi di Gestione Sostenibile corrono trasversali a tutte le Academy con focus, ad esempio, sul ciclo di vita del prodotto (LCA), efficienza ambientale di processo, salute e sicurezza, gestione sostenibile della catena di fornitura, gestione dei rischi, mercato degli investitori SRI, gestione delle diversità, ecc.

Le Academy si rivolgono a tutta la popolazione aziendale, per fornire una formazione permanente e garantire scambio di know-how fra i paesi oltre che l’implementazione di strumenti e procedure.

Il corpo docente delle Academy è principalmente composto da docenti interni esperti delle specifiche funzioni che, in base alle esigenze formative e alle necessità logistiche, agiscono a livello centrale, regionale e locale, oppure tramite seminari online e sessioni webinar.

Ogni Academy è guidata da un esponente di rilievo della funzione ed è composta da un team di professional provenienti dalla funzione stessa. La funzione Training di Gruppo segue da vicino tutti gli staff delle Academy, garantendone omogeneità nei metodi di impostazione, erogazione e valutazione dell’apprendimento, e assicurando coerenza nelle politiche di sviluppo delle persone.

Nel 2014 le Academy hanno offerto 216 corsi tenutisi sia presso l’headquarter che presso le affiliate estere del Gruppo.

School of Management

Con l’obiettivo di sostenere il Gruppo Pirelli nello sviluppo della cultura manageriale, la School of Management (SOM) diffonde le competenze manageriali definite centralmente a supporto del perseguimento della strategia di sviluppo aziendale e dei relativi target.

La formazione offerta viene rivista e aggiornata ogni anno in modo da essere sempre al passo con l’evoluzione aziendale e offre, inoltre, uno strumento web a supporto della formazione continua anche fuori dal tipico contesto di aula. A sua volta la sezione online Train Your Brain mette continuamente a disposizione nuovi video e articoli volti a rafforzare le competenze sviluppate in aula.

La SOM è suddivisa in tre grandi aree formative ovvero Business, People e Change, e ha come target le popolazioni dei Dirigenti, del Middle Management/Senior Professional e i Neolaureati /Junior.

La formazione dedicata ai dirigenti viene preferibilmente erogata presso l’headquarter a Milano, così da permettere ai partecipanti di confrontarsi sulle strategie direttamente con il Senior Management e di condividerle a livello interfunzionale e geografico. Nel 2014 sono state erogate 7 edizioni di SOM, di cui 6 a Milano e una in Brasile, quest’ultima destinata ai dirigenti della Region Latam (Brasile, Argentina e Venezuela).

L’offerta formativa rivolta al Middle Management e ai Senior Professional viene disegnata centralmente, a Milano, per essere poi erogata a livello locale. Nel corso del 2014 sono state realizzate più di 50 edizioni in 9 paesi del Gruppo, cui hanno partecipato circa 800 tra Middle Manager e Senior Professional.

Per quanto riguarda la popolazione dei neolaureati, nel 2014 si è consolidato il percorso biennale Warming Up@Pirelli, lanciato nel 2013 con l’obiettivo di fornire una visione comune sull’universo Pirelli a tutti i neolaureati assunti nei vari paesi. I principali temi affrontati riguardano: il Modello di Gestione Sostenibile adottato dall’Azienda, le strategie, il prodotto, i processi, i clienti, i mercati e quant’altro rientri nelle competenze di base che Pirelli ritiene importanti per un giovane che desideri divenire parte del futuro management dell’Azienda.

Ad ogni paese viene garantita la possibilità di declinare il percorso warming up tenendo conto delle specificità locali, rivedendo i tempi e le cadenze dei corsi, pur assicurando l’omogeneità del processo in termini di durata complessiva e di contenuti erogati, definiti centralmente in base alle priorità e alle strategie di business.

Nel 2014 Warming Up@Pirelli ha coinvolto oltre 180 giovani.

Local Education

La formazione erogata a livello locale risponde ai bisogni formativi peculiari del contesto locale e culturale del paese di riferimento. I seminari coprono aree di competenze che spaziano dal miglioramento delle capacità relazionali alla gestione dello stress, dallo sviluppo delle competenze informatiche, linguistiche e normative fino a seminari su tematiche di welfare e diversità in Azienda.

In quest’ultimo ambito meritano menzione i seguenti corsi 2014:

  • Genitori al Lavoro, dedicato ai genitori di bimbi da 0 ai 6 anni, con l’obiettivo di insegnar loro ad utilizzare al meglio l’esperienza genitoriale come “palestra” per sviluppare e consolidare capacità e comportamenti manageriali da utilizzare anche in ambito lavorativo.
  • Diversità in Azienda, approfondisce la ricchezza che il singolo e l’Azienda possono trarre da un contesto eterogeneo, in cui la diversità delle persone e degli ambiti culturali si trasformano in valore aggiunto e, quindi, di interesse strategico per lo sviluppo dell’Azienda. Il corso, erogato nel 2014 ai dipendenti italiani, verrà esteso nel 2015 a tutte le affiliate del Gruppo.

Focus: formazione sulla sostenibilità

Anche nel 2014 è proseguita la formazione sul Modello di Gestione Sostenibile Pirelli e sul relativo Piano di Sostenibilità.

La formazione è stata differente a seconda del target. Nell’ambito del Corso Istituzionale internazionale Pirelli’s Way Joining the Group, viene presentata a tutti i nuovi assunti la strategia di Gestione Sostenibile del Gruppo, partendo dall’approccio multi-stakeholder contestualizzato nella gestione integrata economica, ambientale e sociale. La Formazione sul Modello Pirelli porta l’attenzione dei neoassunti anche sulle Politiche della Sostenibilità di Gruppo e sugli impegni relativi, come espressi attraverso il Codice Etico, il Codice di Condotta, la Politica Pari Opportunità, la Politica di Responsabilità Sociale per Salute, Sicurezza e Diritti nel Lavoro, Ambiente, oltre alle prescrizioni dello Standard SA8000® e i diritti umani internazionalmente riconosciuti, a partire dal divieto di lavoro forzato e infantile, sino alla libertà di contrattazione, alle pari opportunità e alla non discriminazione.

Tutto quanto sopra è inoltre oggetto di formazione per tutti i Sustainability Manager e buyer del Gruppo.

Anche nel 2014 sono state tenute Academy sulla gestione sostenibile della catena di fornitura, dedicate a management e staff del dipartimento acquisti, sia centrale che locale.

Per il 2015 è prevista una Convention dedicata ai Sustainability Manager del Gruppo da tenersi presso l’headquarter.

I numeri della formazione in Pirelli

Nel 2014 l’investimento formativo Pirelli è cresciuto ulteriormente, raggiungendo a livello globale 8,2 giornate medie di formazione pro-capite, in continua crescita rispetto alle 7,2 giornate medie del 2013 e le 5,1 del 2012. Per il secondo anno consecutivo è stato superato il target fissato dal Piano Industriale, che prevedeva il raggiungimento di 7 giornate medie pro-capite solo nel 2015.

Focalizzando l’attenzione sulla formazione erogata agli operai del Gruppo, il numero di giornate medie pro-capite arriva a 9,2 con un trend in continua crescita nell’ultimo triennio, come evidenziato nel grafico.

GIORNI DI FORMAZIONE MEDI PRO CAPITE

Giorni di formazione pro capite

Il dato relativo alla formazione del management si è attestato a 4,4 giornate medie pro-capite.

La formazione ha coinvolto l’80% della popolazione aziendale con almeno una giornata media pro-capite e registra un sostanziale equilibrio in termini di parità di accesso formativo tra generi, con l’80% della popolazione sia maschile che femminile coinvolta in attività di training.

Sul totale della formazione erogata dal Gruppo nel 2014, circa il 77% è rientrato nelle Professional Academy, al cui interno è cresciuta molto la formazione sulle tematiche di salute, sicurezza e ambiente, passate dall’11% del 2013 al 16% nel 2014. L’elevata percentuale di ore di formazione erogata nel perimetro delle Academy ha legittimato l’investimento fatto sulla popolazione degli internal trainer all’interno degli stabilimenti, dal 2014 dedicati a tempo pieno a dare supporto ai colleghi con attività specifiche finalizzate a migliorare le competenze in ambito industriale.

Pirelli intende mantenere un’omogeneità sempre più strutturata dell’offerta formativa, continuando a erogare negli anni a venire un numero di giornate medie di formazione pro-capite superiore o pari a 7 e arrivando a coinvolgere, con almeno una giornata pro-capite, il 90% dei dipendenti entro il 2017.